Gara - ID 103

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Aquilana Società Multiservizi Spa
ProceduraAperta
CriterioMinor prezzo
OggettoForniture
PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA AI SENSI DEGLI ARTT. 35 E 60 DEL D.LGS 50/2016 PER LA FORNITURA DI RICAMBI NUOVI DI FABBRICA ED ORIGINALI SUDDIVISA IN LOTTI, PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO AI SENSI
DELL’ART. 54 DEL D.LGS. 50/2016. 
LOTTO 1 CIG:80178868D5 - LOTTO 2 CIG: 8017893E9A - LOTTO 3 CIG: 8017901537 - LOTTO 4 CIG: 8017911D75
CIG80178868D5
CUP
Totale appalto€ 960.000,00
Data pubblicazione 25/09/2019 Termine richieste chiarimenti Martedi - 19 Novembre 2019 - 13:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 25 Novembre 2019 - 13:00 Apertura delle offerteMartedi - 26 Novembre 2019 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 34312 - Pezzi di ricambio di motori
DescrizioneL'appalto ha per oggetto la fornitura di ricambi nuovi di fabbrica ed originali (esclusi i ricambi relativi agli allestimenti) occorrenti alla manutenzione degli automezzi di proprietà e/o in uso all’ASM quali compattatori, minicostipatori, porter con vasca, spazzatrici, scarrabili, autocarri e autovetture.
Struttura proponente AQUILANA SOCIETA' MULTISERVIZI
Responsabile del servizio RUP FABIO IANNI Responsabile del procedimento
Allegati
File pdf disciplinare-ricambi-asm- - 758.13 kB
25/09/2019
File pdf bando-asm-ricambi - 18.82 kB
25/09/2019
File pdf capitolato-ricambi-asm - 356.82 kB
25/09/2019
File doc dgue-editabile - 230.50 kB
25/09/2019
File xlsx allegato-1-elenco-automezzi-. - 15.23 kB
25/09/2019
File doc all.c-dichiarazione-sostitutiva-familiari-conviventi-inform-antim-4 - 37.00 kB
25/09/2019
File doc all.b-dichiaraz-insussist-art-85 - 44.00 kB
25/09/2019
File doc all.-a - 92.50 kB
25/09/2019
File pdf rettifica-gara-ricambi-asm- - 258.82 kB
14/10/2019

Lotti

OggettoLOTTO 1
CIG80178868D5
Totale lotto € 320.000,00
Durata 24 Mesi
Descrizione FORNITURA RICAMBI NUOVI ORIGINALI "FIAT IVECO"
Categorie merceologiche 34312 - Pezzi di ricambio di motori
Ulteriori informazioniLa modalita' della fornitura è indicata nel capitolato di gara.
OggettoLOTTO 2
CIG8017893E9A
Totale lotto € 160.000,00
Durata 24 Mesi
Descrizione FORNITURA RICAMBI NUOVI ED ORIGINALI "ISUZU".
Categorie merceologiche 34312 - Pezzi di ricambio di motori
Ulteriori informazioniLa modalita' della fornitura è indicata nel capitolato di gara.
OggettoLOTTO 3
CIG8017901537
Totale lotto € 160.000,00
Durata 24 Mesi
Descrizione FORNITURA RICAMBI NUOVI ED ORIGINALI "NISSAN"
Categorie merceologiche 34312 - Pezzi di ricambio di motori
Ulteriori informazioniLa modalita' della fornitura è indicata nel capitolato di gara.
OggettoLOTTO 4
CIG8017911D75
Totale lotto € 160.000,00
Durata 24 Mesi
Descrizione FORNITURA RICAMBI NUOVI ED ORIGINALI "PIAGGIO"
Categorie merceologiche 34312 - Pezzi di ricambio di motori
Ulteriori informazioniLa modalita' della fornitura è indicata nel capitolato di gara.

Avvisi di gara

14/10/2019Modifica date procedura Aperta: PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA AI SENSI DEGLI ARTT. 35 E 60 DEL D.LGS 50/2016 PER LA FORNITURA DI RICAMBI NUOVI DI FABBRICA ED ORIGINALI SUDDIVISA IN LOTTI, PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO AI SENSI<br
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti19/11/2019 13:00Scadenza presentazione offerte25/11/2019 13:00Apertura delle offerte26/11/2019 ...

Chiarimenti

  1. 02/10/2019 15:38 - disciplinare di gara art. 15 punto 2 requisiti di capacità economico finanziaria e tecnica professionale:
    recita: aver conseguito, per ogni lotto cui si intende partecipare, nell'ultimo triennio (2016/2018), un fatturato specifico, nella fornitura di ricambi, non inferiore all'importo porsto coma base di gara per ciascun lotto.... 
    cosa si intende per fatturato specifico nella fornitura di ricambi? ad esempio per il lotto 1 ricambi Fiat Iveco un fatturato di vendita ricambi SOLO Fiat Iveco oppure per fatturato ricambi in genere che comprende anche i ricambi Fiat Iveco?


    Si intende un fatturato per la fornitura di ricambi in generale.
    14/10/2019 13:46
  2. 14/10/2019 11:22 - Richiesta chiarimenti per procedura aperta sopra soglia comunitaria ai sensi degli artt. 35 e 60 del d.lgs 50/2016 per la fornitura di ricambi nuovi di fabbrica ed originali suddivisa in lotti, per la conclusione di un accordo quadro ai sensi dell’art. 54 del d.lgs. 50/2016. LOTTO 1

    Esclusione dei ricambi equivalenti.
    In relazione al lotto 1 (CIG: 80178868D5) della procedura in oggetto, con il quale codesta stazione appaltante mette a gara una fornitura di ricambi nuovi originali Fiat Iveco, intendendo per “originali” “i materiali prodotti e/o commercializzati dal costruttore del veicolo, ovvero immessi sulla rete di vendita previo controllo di qualità da parte del medesimo costruttore e muniti del proprio marchio identificativo” (cfr. art. 1 capitolato), significo quanto segue:
    • il capitolato è chiaro nello specificare come la stazione appaltante richieda esclusivamente componenti “originali”, escludendo, perciò, tanto gli originali da “primo impianto” (ricambi prodotti dal costruttore del componente utilizzato dalla casa madre per la costruzione e/o l’allestimento del veicolo) quanto gli “equivalenti” (ricambi prodotti da costruttori non appartenenti a nessuna delle due categorie precedenti ma che comunque garantiscono qualità e durata media in esercizio almeno pari a quelle del ricambio originale);
      la disciplina comunitaria (regolamenti nn. 1400/2002/CE e 461/2010/UE) si pone l’obiettivo di preservare la concorrenzialità nel settore della distribuzione di ricambi per veicoli attraverso la previsione di un complesso di regole dirette a garantire la perfetta equiparazione tra ricambi “originali” e pezzi di ricambio di qualità “equivalente”;
      in particolare, l’art. 1, lett. t, del c.d. regolamento Monti (n. 1400/02) distingueva i ricambi solamente in due categorie – “originali” ed “equivalenti” – facendo rientrare i ricambi di “primo impianto” nella categoria dei ricambi “originali”;
      il nuovo regolamento addirittura supera tale distinzione, prevedendo la sola categoria dei “pezzi di ricambio”, all’interno della quale sono ricompresi tutti “i beni che vengono incorporati o montati in o su un autobus per sostituirne delle parti componenti” (art. 1, lett. h);
      a ciò si aggiunga come lo stesso diritto nazionale (cfr. l’art. 68, commi 5, 6 e 7, d.lgs. n. 50/2016) sia chiaro nell’imporre alle stazioni appaltanti l’obbligo di accettare le offerte di prodotti aventi caratteristiche tecniche e funzionali equivalenti agli originali.
     Si tratta di regole e principi assolutamente pacifici, come ben chiarito, in fattispecie identica alla presente, il Consiglio di Stato (sent. n. 5289/2015), che,  ha chiarito che non esiste alcuna differenza, né giuridica né materiale, fra i ricambi originali e i ricambi equivalenti.
    Incidentalmente si ricorda che la stessa ASSTRA ha, e da tempo, recepito le indicazioni della giurisprudenza sopra richiamate, invitando tutte le Aziende di TPL ad adeguare i propri bandi.
    Chiediamo quindi di poter offrire a codesta stazione appaltante ricambi originali, primo impianto ed equivalenti. In quest’ultimo caso possiamo su richiesta fornire adeguata certificazione di equivalenza redatta dalla casa costruttrice del ricambio.


    Possono essere offerti ricambi nuovi di fabbrica originali e/o equivalenti.
    14/10/2019 13:59

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune dell'Aquila

Via F. Filomusi Guelfi L'Aquila (AQ)
Tel. 0862.6451 - PEC: centrale.committenza@comune.laquila.postecert.it