22
MAG 19

ERRATA CORRIGE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SEI AUTOBUS URBANI NUOVI CLASSE I ALIMENTATI A GASOLIO EURO 6 – C.I.G. 78372753ED

In merito al Bando di gara, pubblicato sulla G.U.U.E. serie S 075 del 16.04.2019 e sulla G.U.R.I. V Serie Speciale  n. 46 del 17.04.2019 relativo alla “Procedura aperta per la fornitura di sei autobus urbani nuovi classe i alimentati a gasolio euro 6 – C.I.G. 78372753ED”, si procede all’errata corrige dei seguenti punti del Capitolato tecnico.

  1. Paragrafo 5, pagina 4 - la frase: “Impianti: i veicoli dovranno essere dotati di impianto di sbrinamento parabrezza e riscaldamento del posto autista di potenzialità pari a circa 35 KW o similare. Dovranno essere dotati inoltre di impianto di riscaldamento del vano passeggeri composto di un riscaldatore autonomo dell'acqua collegato all'impianto raffreddamento del motore, con n° 3 aerotermi interni in posizione da concordare, di tipo WEBASTO A1/50 o similari, di potenzialità pari a 6KW; gli aerotermi per il riscaldamento interno dovranno essere installati in modo tale da permettere la completa pulizia del pianale” è sostituita con la seguente: “Impianti: i veicoli dovranno essere dotati di impianti di sbrinamento parabrezza e riscaldamento della potenzialità complessiva minima di 35 Kw. Per il vano autista la potenzialità minima dovrà essere pari a 10 KW. Per il vano passeggeri dovrà essere previsto un riscaldatore autonomo dell'acqua collegato all'impianto raffreddamento del motore e n° 3 aerotermi interni in posizione da concordare, di tipo WEBASTO A1/50 o similari, ciascuno di potenzialità minima pari a 6KW; gli aerotermi per il riscaldamento interno dovranno essere installati in modo tale da permettere la completa pulizia del pianale.”
  2. Paragrafo 5, pagina 10 - il seguente periodo viene eliminato: “Varchi elettronici (di seguito tornelli): devono essere montati subito dopo la cabina di guida, poco oltre la porta d’ingresso anteriore con predisposizione di un’ulteriore validatrice. I bracci mobili, normalmente chiusi, devono aprirsi automaticamente solo alla convalida di biglietti e abbonamenti. Al momento della validazione, l’accensione di una luce a led verde posta in posizione ben visibile da parte di tutti i passeggeri e dell’autista indica al passeggero la possibilità di accedere alla parte centrale del bus. Quando invece l’obliteratrice “legge” un biglietto scaduto o non valido, i bracci rimangono chiusi, con luce rossa accesa, posta anch’essa in posizione ben visibile da parte di tutti i passeggeri e dell’autista, accompagnata da un segnale sonoro. I tornelli oltre a dover essere apparecchiature omologate e conformi alle norme di sicurezza, devono essere autorizzabili dalla Motorizzazione e devono essere studiati in modo da risultare facilmente apribili quando ciò sia necessario per la sicurezza dei passeggeri, ad esempio in caso di incidente o in tutte le occasioni in cui si renda necessaria una rapida evacuazione del mezzo. Gli autisti, peraltro, dovranno avere la facoltà di decidere di mantenere aperti i tornelli per velocizzare gli accessi qualora si verificassero situazioni di particolare congestione del servizio (es. orari di punta, situazioni di traffico eccezionale che creino ritardo ecc.). Qualsiasi forzatura non autorizzata o non dettata da ragioni di sicurezza, invece, farà scattare un allarme sonoro di segnalazione al conducente. Il Fornitore mediante apposita documentazione dovrà proporre più di un tipo di soluzione. Fra quelle proposte, AMA SpA sceglierà quella ritenuta più idonea, che possa coincidere o essere più simile allo standard aziendale. In ogni caso, nessuna delle soluzioni proposte potrà comportare un sovrapprezzo rispetto all’offerta quotata.”  

Allegati

File pdf errata-corrige - 78.54 kB
22/05/2019
Ultimo aggiornamento il 2019-05-22 11:25:38

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune dell'Aquila

Via F. Filomusi Guelfi L'Aquila (AQ)
Tel. 0862.6451 - PEC: centrale.committenza@comune.laquila.postecert.it