Giugno 2018
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Gare Attive

ID: 70 Scadenza: 03/07/2018 12:00
Tipologia: Lavori | Criterio: Minor Prezzo | Procedura: Negoziata
Interventi di manutenzione e ripristino delle pavimentazioni stradali e pertinenze all’interno del Capoluogo e periferia
ID: 71 Scadenza: 06/07/2018 12:00
Tipologia: Lavori | Criterio: Minor Prezzo | Procedura: Negoziata
“Lavori di sistemazione della zona est del Cimitero Monumentale di L’Aquila”

Avvisi di gara

22
GIU 18

GARA D'APPALTO A PROCEDURA APERTA, GESTITA TRAMITE PIATTAFORMA TELEMATICA, PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE, ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA AI PORTATORI DI HANDICAP GRAVE (ADD E ADI). Prosecuzione operazioni di gara


Si comunica che la Commissione deputata allo svolgimento delle operazioni di gara finalizzate all’aggiudicazione dei servizi sopra evidenziati, è convocata per il giorno Martedì  26 giugno 2018  alle ore 10,00   Presso la sede del Comune di L’...
18
GIU 18

Procedura negoziata per l'affidamento dei “Lavori di manutenzione straordinaria finalizzati al ripristino della funzionalità degli alloggi della piastra n°3 dell’insediamento del progetto case di Arischia” - AVVISO


AVVISO   Si avvisa che per mero errore materiale nella documentazione di gara viene riportato un codice CIG non corretto. Quello corretto risulta essere il seguente: 753981000C.   L’Aquila li, 18.06.2018                      ...

Aggiornamenti normativi

Il Rito “Superaccelerato” Appalti in Cort...

Il Tar Puglia rimette la questione della costituzionalità del rito appalti laddove prevede l'onere di impugnare immediatamente le ammissioni Alla Corte costituzionale toccherà decidere sulla costituzionalità dell’art. 120 , comma 2 bis, c.p.a., inserito dal Codice Appalti del 2016, che onera l’impresa partecipante alla gara ad impugnare immediatamente le ammissioni delle altre imprese partecipanti alla stessa gara (Tar Bari, sez. III, ord...
RUP, progettista e direttori di lavori. Posso...

Il Tar sull’esistenza di un soggetto che è, allo stesso tempo, Responsabile Unico del Procedimento, progettista e direttore dei lavori Il divieto di fare assumere ad un’unica persona tre ruoli (il ruolo di Responsabile del procedimento, di progettista e di direttore di lavori) presuppone che il lavoro da realizzare sia di particolare complessità, così non è nel caso di pavimentazione di una nuova strada (Tar Friuli Venezia Giulia, Sez. I...
Ance: 'La soft regulation ha fallito, Co...

Con la nascita del nuovo Governo, inevitabilmente, non si poteva non tornare a parlare di cosa fare della riforma degli appalti pubblici cominciata dal Governo Renzi nel 2016 e che a distanza di 2 anni stenta a vedere il suo completamento finale. Vuoi per una legge delega molto (forse eccessivamente) dettagliata e per un decreto legislativo pensato per lasciar passare un messaggio di semplificazione che nella pratica non si è ancora visto, ad o...
Appalti pubblici: il principio di rotazione ...

Avevamo già posto la nostra attenzione sul principio di rotazione con un articolo del 20 marzo 2018 in cui avevamo cercato di fare chiarezza su un principio che, pur non espressamente definito nella disciplina europea, trova il fondamento nella stessa nel considerando n. 2 della direttiva 2014/24/UE del 26/02/2014 in cui è precisato che alla base della revisione della normativa sugli appalti devono essere posti l’accrescimento dell’effi...
Investimenti in calo: Task force per limitare...

Sulla necessità di modifiche al Codice dei contratti è arrivata, anche, il 19 giugno 2018 una dichiarazione del ministro dell''Economia, Giovanni Tria che, in aula alla Camera nel corso della discussione del Def, ha annunciato che proprio a questo scopo "verrà costituita una task force all''interno del Governo". Tria ha, anche, affermato che uno degli obiettivi del Governo è quello di "invertire il calo degli investimenti pubblici in att...
La commissione può cambiare idea sulla congr...

La commissione di gara può cambiare la propria valutazione sulla congruità dell' offerta anche, semplicemente, riesaminando le giustificazioni già prodotte nel relativo procedimento senza ulteriori approfondimenti. In questo senso si è espresso il Tar Sicilia, Palermo, sezione I, con la sentenza n. 1328/2018 a margine di una intricata vicenda che ha determinato dapprima l' esclusione - per anomalia dell' offerta - e poi l' aggiudicazione, al...
Codice dei contratti e Subappalto, nelle Dire...

Le leggi dello Stato devono essere rispettate da tutti, anche dal Governo. Così non è stato se prendiamo in considerazione il tema codice dei contratti. Dimostriamo l’assunto con uno dei tenti esempi riscontrabili nel testo del Codice stesso che, ricordiamolo è stato predisposto dal Governo con un decreto legislativo in attuazione della legge delega approvata dal Parlamento. Orbene nella legge delega (legge 28 gennaio 2016, n. 11) non vien...
Riconosciuta la possibilità di non aderire a...

Consiglio di Stato, Sez. V, 28 marzo 2018, n. 1937: riconosciuta la possibilità di non aderire alle convenzioni Consip se la stazione appaltante risparmia appaltando in autonomia. Anche se la convenzione Consip, di norma, è obbligatoria per tutte le amministrazioni pubbliche, la scelta della stazione appaltante è legittima e giustificata se è dimostrato di aver acquisito il contratto per proprio conto, a condizioni economiche più favorevoli....
Codice dei contratti, a che punto è il lavor...

Nonostante la riforma degli appalti pubblici in Italia stenti a decollare a causa di una struttura iperstatica che dopo due anni non si è ancora definita, non si può dire che le colpe siano da ricercare nel lavoro dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC). Chi scrive non è un "fan" dell'Anticorruzione intesa come Authority deputata alla vigilanza del mondo degli appalti pubblici in Italia perché, pur riconoscendo che soprattutto i grand...
Irregolare il 40% delle gare d'appalto c...

Controlli mirati della Guardia di Finanza sulle gare di appalto: irregolarità nel 40% dei casi. Oltre 5 miliardi di euro di danni erariali contestati ai furbetti della Pa. Più di 1,3 miliardi di beni e patrimoni confiscati a mille grandi evasori e già "incassati" dall' Erario. Sono solo alcuni risultati dell' attività della Gdf nell' ultimo anno e mezzo. «Un' azione - sottolinea il Comandante Generale, Giorgio Toschi - che è sempre più tr...
TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk 800 192 750 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune dell'Aquila

Via F. Filomusi Guelfi - L'Aquila (AQ)
Tel. 0862.6451 - PEC: centrale.committenza@comune.laquila.postecert.it -